counter

giovedì 20 novembre 2014

Contenuti nascosti e smentite

Il mio romanzo "1729 il numero di Mr. 17-29" è pieno zeppo di citazioni, riferimenti, incroci e contenuti nascosti. Persino elementi apparentemente casuali come le mie iniziali nel nickname del geniale terrorista (Mr. 1729) o il numero delle pagine del libro (314) a richiamare Pi greco, sempre presente in tutta la trama che è, per l'appunto, circolare.

Le precedenti sono più che altro curiosità e vezzi dell'autore ma le altre, che non ho intenzione di svelare, costituiscono parte integrante dell'opera; essa può essere letta a più livelli di profondità, a seconda dell'interesse del lettore per il contenuto.

sabato 1 novembre 2014

1729 il numero di Mr. 17-29 (Marco Ripà, Edizioni Eracle - Narrativa)

1729 il numero di Mr. 17-29 (Marco Ripà).



Che senso ha dipingere quadri se non vedranno mai la luce? Cantare storie che nessuno potrà mai udire?
La maniera più sicura ed efficace per scolpire nella pietra avvenimenti postumi (intendo storie vere, sia chiaro), è far sì che qualcuno curi la tua biografia. Certo, prima dovresti aver fatto qualcosa per cui valga la pena di essere ricordato. Ebbene, ho trovato il sistema per centrare ambedue gli obiettivi.


«Aspetta, cos’hai detto prima? Ripeti.»
«Che sono in ansia, perché abbiamo lasciato mamma a casa da sola.»
«No, intendevo ancora prima. Hai usato il termine decifrato anziché decrittato e tu, quando si parla di queste cose, non usi mai le parole a sproposito.»


Era come relegato in un limbo senza tempo, il suo Io sdoppiato tra un’appendice ancora vincolata alle pene terrene e la mente che la richiamava a sé. Quasi una voce silente che, rivolgendosi a un corpo vuoto, gli intimava di raggiungerla.




Per i lettori di questo blog, offro il libro (314 pagine a colori, in formato 15x21) a 16 euro (comprese spese di spedizione) anziché 18. Potete contattarmi su Facebook o tramite il mio indirizzo email personale.